UGONI Alberto

UGONI Alberto

Sec. XIII. Di Vianesio. Guelfo, nel 1261 congiurò con altri nobili bresciani per togliere Brescia ad Oberto Pallavicino e darla ai Dalla Torre o Torriani. Ottavio Rossi lo fa morire in questa circostanza assieme ad Alberto Gabrielli. Con questi l'Ugoni avrebbe sorpreso il tiranno nel palazzo Calzaveglia dove era ospitato. Ma quegli riuscì a sfuggire all'agguato mentre i due congiurati vennero catturati, torturati, accecati e mutilati delle mani e dei piedi, morendo senza proferire parola. In verità l'Ugoni visse ben più a lungo. Nel 1267 era presente al trattato di Romano fra le città di Lombardia, Piacenza e Buoso di Dovara. Nel 1286 era podestà di Piacenza e forse, confuso con il nome di Uberto, podestà di Cremona nel 1289. Morto il 17 settembre 1290 venne sepolto nella chiesa di S. Domenico in Brescia.