UGOLETTI Antonio

UGOLETTI Antonio

(Chiari, 29 giugno 1845 - Este, 25 giugno 1912). Di Domenico (Canneto, 14 agosto 1798 - Brescia, 2 dicembre 1874), funzionario governativo, e di Orsola Cinelli. Nel 1863 si arruola come volontario nel Corpo Granatieri, nel 1866 combatte nelle file garibaldine. Rientrato nell'esercito, nel 1870 partecipa all'impresa di Porta Pia. Smobilitato con il grado di capitano, nel 1895 verrà posto alla riserva come tenente colonnello. Frequenta l'Università di Bologna, dove è tra i primi allievi di Giosuè Carducci. Dal 1875 al 1896 insegna nel Ginnasio comunale di Bologna, e nel frattempo per qualche anno vi occupa anche la cattedra di storia e geografia nella Scuola superiore femminile. Dopo la soppressione del Ginnasio comunale, entra al servizio governativo, come reggente di classi inferiori nel R. Ginnasio Galvani, pure di Bologna. Il 26 agosto 1896 sposa a Bologna Maria Monari dalla quale ha due figlie: Ermelina (Bologna, 16 gennaio 1897 - Brescia, 26 aprile 1955) ed Elisa (nata a Bologna il 12 maggio 1898). A Bologna pubblica uno studio sui Sepolcri del Foscolo che suscita apprezzamento fra i critici. Nel 1900 viene per concorso nominato reggente di storia e geografia nel R. Liceo di Sessa Aurunca, da dove, alla fine dell'anno, viene trasferito a quello di Reggio Emilia, dal quale nel 1902 passa al liceo "Arnaldo" di Brescia, di cui diviene titolare nel 1906. Nel 1899 pubblica un documentato volume su "Brescia nella rivoluzione del 1848-1849". Collabora a giornali (fra i quali "La Provincia di Brescia") e a riviste. Nel 1909 pubblica un volume su "Brescia", fra il profilo storico artistico e la guida artistica, accolto nella collana "Italia artistica" diretta da Corrado Ricci. Muore improvvisamente a Este durante un'ispezione scolastica.


OPERE. "Sepolcri di Ugo Foscolo" (1887); "Brescia nella rivoluzione del 1848-1849. Studi e ricerche" (Bologna, Zanichelli, 1899, 159 p.); "Brescia" con 159 illustrazioni (Bergamo, Arti Grafiche, 1909, 152 p., III ed. 1930); "Da Novara a Solferino e S. Martino 1849-1859" a cura del Comitato per la commemorazione delle battaglie di Solferino e S. Martino (Brescia, Lib. Angelo Delai, 1909, pp. 48, in 16°).