UFFICIO provinciale dell'economia

UFFICIO provinciale dell'economia

Organo attivo periferico del Ministero dell'Economia regolato dalla legge 18 aprile 1926 n. 731 e dal R.D. 16 giugno 1927 n. 1071. L'Ufficio, avente a capo un direttore, dipendeva dal Ministero dell'Economia Nazionale, curava l'esecuzione degli atti e provvedimenti del Ministero stesso e promuoveva, sotto le direttive del Ministero, lo sviluppo economico della provincia, con funzioni di osservatorio e di raccolta dati e notizie, di promozione di iniziative per l'incremento della produzione e il miglioramento delle condizioni economiche e sociali della provincia, di rappresentanza del Ministero dell'Economia Nazionale nei giudizi per reati attinenti alla manifattura e commercio dei prodotti agricoli, industriali e loro derivati, di registrazione della costituzione, modifica e cessazione di ditte ecc. Inoltre funzionava come ufficio di segreteria del Consiglio Provinciale del Ministero dell'Economia del Capoluogo e della Provincia, fondendo in sé tutti gli altri uffici da esso dipendenti.