TOCCABELLI Giovanni Battista

TOCCABELLI Giovanni Battista

(Vestone, 19 novembre 1861 - 6 giugno 1948). Dopo le scuole elementari fu in collegio a Lodi, dove conseguì il diploma di maestro elementare. Dopo aver insegnato dal 1881 a Sarezzo e a Vestone, nelle classi superiori 4a e 5a, nel 1918 vinse il concorso di Vice Ispettore Scolastico, ma, destinato a Gardone V.T., vi rinunciò. Nel 1919 divenne Direttore Didattico, titolare del Circolo di Vestone, e, abbinato a quello, del Circolo di Vobarno, che resse fino al 30 giugno 1930, data del suo pensionamento.


Fu presidente di Commissioni diocesane degli adulti per l'ammissione all'elettorato politico. Partecipò attivamente al movimento cattolico e fu, tra l'altro, tra i promotori, e sindaco per molti anni della Banca Cooperativa Valsabbina di Vestone. Promotore e animatore del Partito Popolare Italiano a Vestone e in Valsabbia, nel maggio 1919 venne eletto nella Commissione provvisoria per la costituzione di sezioni del partito nella Valle. Al primo convegno provinciale del P.P.I. rappresentò le sezioni di Vestone e Levrange e nel settembre 1919 venne eletto membro del Comitato provinciale del partito. Coniugatosi con Rosa Borra di Sarezzo, ebbe il primo figlio Mario (v.) nel 1889. Seguirono due figlie, spentesi in tenera età, poi un figlio nel 1898, Luigi (v.), e nel 1901 l'ultima figlia (Zita, insegnante, deceduta il 5-10-1981).