GABRIELI o GABRIELLI

GABRIELI o GABRIELLI

Anche se reputata originaria da Gubbio, dove fu tra le principali famiglie dominanti e poi trasferitasi a Roma, sembra che la famiglia bresciana sia originaria dalla Germania. Erano detti anche Bordogni o Bordognoli. Un ramo si trapiantò a Pezzaze, con tutta probabilità perché i suoi membri erano abili nelle ricerche mineralogiche e si stanziò a Mondaro. Nel sec. XVI la famiglia era presente a Capodiponte. Verso la fine del sec. XVIII i Gabrieli lasciarono la Valtrompia per trasferirsi a Bovezzo dove acquistavano un bel palazzo dei Garifani. Dai Gabrieli la villa passò, per parentela femminile ai Passerini. Si distinsero tre fratelli: Francesco, aiutante in campo di Napoleone, ucciso nella campagna di Russia da una palla di cannone; Andrea, primo paggio dell'imperatrice Maria Teresa, ebbe poi il grado di maggiore nell'esercito austriaco; Luigi, il più giovane, partecipò ai moti risorgimentali e per questo subì il carcere. Morì a Bovezzo nel dic. 1855 e il Palazzo passò agli eredi, i Passerini.