GABIANI

GABIANI

Famiglia proveniente da Gabiano (ora Borgo S. Giacomo). Si chiamava prima Manenti, de Manentis. Giovanni Antonio e Giov. Francesco qm. Giovanni da Gabbiano furono creati cittadini di Brescia il 13 settembre 1445 (Lib. Prov.); nell'estimo del 1459 si trova inscritto "Albertinus de Manentis de Gabiano formagiarius pro bonis tantum quae habet in civitate, in 5a Ioannes". Questo Albertino è figlio di Giov. Francesco e padre del dott. Antonio, e Giov. Antonio, ricordato nell'iscrizione; la famiglia perdette il cognome Manenti per assumere come cognome il nome del paese d'origine, Gabbiano, ora Borgo S. Giacomo, e fu iscritta nella nobiltà bresciana (Libro d'oro f.° 175). Albertino testò il 30 marzo 1501; altri suoi figli furono Giacomo e Francesco iurisperitus (estimati nel 1517): figli di Francesco furono Vincenzo e Antonio iurisperitus (estimati nel 1534). Si distinsero i medici Antonio (v.) ed Eugenio dottore collegiato nel 1577, il letterato Vincenzo (v.). Matteo e Troiano q. Ottaviano sedevano in Consiglio nel 1596 e un Gabiani era consigliere nella riforma del 1610. Stemma: "Troncato d'azzurro e di rosso, al leone d'oro, coronato, rampante sul tutto".