BANCA SS. Faustino e Giovita di Darfo

BANCA SS. Faustino e Giovita di Darfo

•Fondata il 5 novembre 1901 e Darfo come anonima cooperativa a capitale limitato su iniziativa dell'arciprete don Morosini e del notaio Battista Cemmi. Veniva aperta il 7 febbraio 1902. Ebbe presto agenzie a Breno, Vilminore, Vestone e Pontedilegno e nel 1911 contava 55 soci con 746 azioni. La Banca accordava speciali facilitazioni ai Comuni, Congregazioni di carità, fabbricerie, Istituti religiosi, Consorzi agrari e, in genere, agli Enti morali.