BANCA Popolare di Novara

BANCA Popolare di Novara

Fondata il 28 maggio 1871 con un capitale iniziale di L. 244.557 è diventata, nel tempo,una delle più importanti fra le banche popolari italiane per numero di sportelli e per entità di depositi finanziari ed occupa il 20.o posto fra le banche di tutto il mondo. Al 31 dicembre 1972 aveva un capitale di L. 4.062.950.500 e riserve di L. 44.445.085.776. Conta ben 501 filiali e 85 esattorie ed ha uffici di rappresentanza a Londra, Zurigo e Francoforte sul Meno. Oltre che assolvere a tutte le operazioni di banca opera anche nel settore dei finanziamenti a medio termine all'industria, al commercio ed all'agricoltura, nei mutui fondiari, nonché nel campo del "Leasing" , col tramite degli istituti speciali dei quali è partecipante ed è banca agente per il commercio dei cambi. La Filiale di Brescia è stata aperta in data 12 dicembre 1949 in Corso Zanardelli; dal 3 luglio 1967 si è trasferita nello stabile di proprietà in Corso Palestro, 29. E' l'unico istituto bancario di Brescia dotato di Autobanca Drive-in. Direttori della Filiale: Cav. Rag. Pietro Rossi (1949-1951); Cav. Uff. Rag. Carlo Caligara (1951 - 1961); Cav. Rag. Carlo Corbella (1961 - 1972); Cav. Uff. Rag. Giuseppe Asietti (1971). Commissari: Barba rag. Giuseppe, Beretta rag. Pier Carlo, Lombardi dott. Davide, Pea rag. Amilcare, Scartozzoni avv. Andrea.