BAIETI

BAIETI

Latrati di cani mitici e leggendari o lamenti di anime di morti che il popolino credeva di udire fuori dagli abitati di Bagolino e della Pertica a difesa contro invisibili nemici suscitando miagolii di gatti e altrettanti latrati di cani domestici. I Baièti sarebbero così stati uditi anche presso la Selva sopra Gardone e sopra la Palazzina di Forche a Presegno e preannuncerebbero la venuta di giganti capaci di portare all'altro mondo le persone che incontrano.