BACCO Giuseppe

BACCO Giuseppe

(Vicenza, 1821 - Roma, 1877). Patriota, combatté in difesa di Vicenza nel 1848 e di Venezia nel 1849. Nel 1852 fondò il Comitato di Vicenza, per la quale causa fu arrestato e rinchiuso nelle carceri di Mantova. Liberato in seguito all'amnistia del marzo 1853, fu privato dell'esercizio della professione forense. Nel 1859 si rifugiò clandestinamente a Brescia, dove, su invito del sindaco Zoppola fu, per due anni, segretario del Comune. Fervido animatore ed organizzatore dell'immigrazione veneta, nel 1866 fu tra i volontari garibaldini in Valsabbia, a Montesuello e nelle Giudicarie. Tornato nella sua Vicenza, fu eletto assessore e prosindaco, e nel 1876 deputato di parte democratica.