MORONI Gino Enrico

MORONI Gino Enrico

Eccellente pianista e, nel II dopoguerra, eccellente insegnante di pianoforte all'allora Civico Istituto Musicale Venturi (ora Conservatorio di Brescia). Svolse attività concertistica sia come solista che come camerista anche fuori dei confini della provincia. Noto revisore di testi scolastici di carattere musicale, provvide anche alla revisione del testo più noto e più usato nei conservatori per le classi di pianoforte e cioè l'opera didattica di Muzio Clementi «Gradus ad Parnassum», raccolta di cento studi, ancor oggi insostituibile per la formazione del pianista.