BORNATO Everardo

BORNATO Everardo

Sec. XIII. Cacciato coi Guelfi da Brescia nella seconda metà del sec. XIII insieme con Federico di Lavellongo e Corrado di Palazzo il 27 marzo 1265 strinse alleanza coi rappresentanti di Carlo d'Angiò. Due anni dopo figurava coi rappresentanti Guelfi inviati a Milano per costituire la Lega Lombarda e nel 1270 fra gli ostaggi condotti ad Alba dai ghibellini e liberati lungo la via da Buoso di Dovara e da Fra Taglione Boccacci di Manerbio. Nel 1280 per difesa propria e dei suoi costruiva e fortificava il castello di Bornato, trascinando il paese dalla parte guelfa.