VACATELLO Carmelo

Versione del 11 apr 2021 alle 16:09 di Pgibe (Discussione | contributi) (una versione importata: Import volume XX)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

VACATELLO Carmelo

(Cotrone, Catanzaro, 9 febbraio 1897 - Fasano del Garda, 19 febbraio 1974). Di Pietro e di Chiarina Foti Venere. Professore. Chiamato alle armi in fanteria durante la I guerra mondiale, ferito in combattimento, rimase leggermente mutilato al mignolo di una mano. Di quel periodo redasse un interessante diario rimasto inedito. Laureato in Scienze naturali a Messina, si trasferì a Brescia nel 1922, dove insegnò per qualche anno negli istituti superiori della città per passare, dal 1926-27, al liceo "Bagatta" di Desenzano. Per i 50 anni di insegnamento venne premiato con medaglia d'oro dal Comune di Desenzano. Dal 1937 al 1951 diresse l'Osservatorio meteorologico di Salò, iniziando nel 1938 la misurazione della temperatura dell'acqua del lago. Fu membro dell'Ateneo di Salò. Si era sposato a Milano nel 1926 con Angela Zeni, una crocerossina conosciuta in guerra. Il figlio dott. Carmelio (v.) fu direttore della Coltivatori diretti di Brescia.