UGONI Obizo

UGONI Obizo (o Obizone)

Sec. XII. Di Lanfranco. Nel 1173 partecipò con Oprando Martinengo alla Lega Lombarda come miles e fu più tardi, nel 1190, assieme al Martinengo, console di Brescia. Con Raimondo Ugoni ed altri principali cittadini di Brescia, fu presente nel 1193 all'atto di fondazione del Castello di S. Giorgio nella pieve di Bigolio, l'attuale Orzinuovi, rocca fortificata eretta dal comune di Brescia per proteggere le rive dell'Oglio e i confini contro i Cremonesi e i Bergamaschi, che avevano fortificato l'avverso Castello di Soncino. Fin da allora, forse, gli Ugoni ebbero ad Orzinuovi dei fondi feudali, e vi si propagarono. Obizzone intervenne pure all'atto 7 ottobre 1195, col quale i Consoli di Brescia decretarono franchigie a favore del detto Castello di S. Giorgio; nel 1200, essendo nuovamente Console del comune, partecipò vivamente alle lotte cittadine, e forse intorno a quell'epoca morì, già molto vecchio.