UGONI Milone I

UGONI Milone I

Sec. XII. Fu nel 1198 Podestà di Ravenna, dove fu sottoposto a giudizio, essendo stato accusato di essere stato troppo precipitoso nell'accordare la pace a Cesena. Per garanzia del suo operato "diede in ostaggio suo fratello Airoldo (o Avroldo), Lanfranco de Manerva suo "primus cusinus", Manfredo di Lavellongo suo genero, e Giacomo di Ome". Nel 1200, console di Brescia, era presente al patto di Castel Robecco della "Societas militum" di Brescia con il quale la Società prometteva di aiutare Cremona in guerra contro Crema, ottenendo in cambio la promessa di essere aiutata in guerra contro la "Societas Sancti Faustini".