UGONI Achille (2)

UGONI Achille

(Brescia, 1643 c. - 1673). Giovane dissoluto, scialacquatore, di carattere violento, assieme ai fratelli ingaggiò un'aspra lite giudiziaria per la questione di un preteso fedecommesso ai lontani cugini Giovanni e Vincenzo qd. Stefano Maria qd. Pietro e si lasciò trasportare da un'implacabile avversione contro i cugini cavando un vero odio feroce contro mons. Pietro Ugoni, abate di Pontevico (1660-1673) fratello di Giovanni e di Vincenzo e che, come risultò, era completamente estraneo alla lite. Nonostante ciò il 12 febbraio 1673, mascherato, giacché era tempo di carnevale, attese l'abate lungo via Bassiche dove abitava e gli scaricò nella schiena un terzetto, fulminandolo. Inseguito da alcuni astanti, venne catturato dagli sbirri e incarcerato nel Broletto. L'1 aprile venne condotto al patibolo e gli venne mozzata la testa, sepolta con il corpo nella tomba dei giustiziati in S. Agostino.