NOY

NOY

Famiglia proveniente, sembra, dal lago d'Orta e originaria dalla Svizzera. Fece particolare fortuna sulla fine del '700 e gli inizi dell'800 con il commercio e l'industria del ferro e dei pellami. Nel 1844 Vincenzo Maria Noy aveva uno stabilimento di pellami a Fiumicello. Ebbero grosse proprietà anche a Brescia, specie a porta S. Giovanni. Carlo Antonio Noy acquistava inoltre il palazzo detto Labirinto da Antonio De Gasperi, figlio adottivo di Pietro Soardi, palazzo che poi passò per eredità a Filippo Merlo. Andrea figlio di Carlo Antonio e di Rosa Chiaramonti (Brescia 24 gennaio 1834 13 ottobre 1870) nutrì sentimenti patriottici e fu sindaco di Poncarale.