NOVI Fortunato

NOVI Fortunato

Sec. XIX. Marmoraio di Lanzo d'Intelvi dimorante a Chiari. Con contratto del 15 ottobre 1863 si impegnava ad erigere (per 1.522 lire) l'altare maggiore della chiesa parrocchiale di Pezzoro; con altro contratto del 25 settembre 1865 realizzava (per 120 lire) anche la soasa dell'altare della Madonna del Rosario nella stessa chiesa.