NERI Francesco

NERI Francesco

(Ferrara, 1774 - m. nell'Isola S. Tomaso ora Guinea Bissau). Di poveri genitori, orfano in tenera età, e affidato ad un parente che voleva entrasse in un convento, fuggì per seguire un circo equestre. Tornato a Ferrara nel 1796 si arruolò nell'esercito napoleonico diventando l' 11 settembre tenente in seconda nel I Reggimento di artiglieria a piedi e raggiungendo il 7 luglio 1803 il grado di tenente di I° grado. Combattè poi alla guerra di Spagna guadagnandosi la nomina il 13 marzo 1811 per la Croce di Ferro. Partecipò poi nel 1812 come caposquadrone alla campagna di Russia segnalandosi nella disastrosa ritirata. Nell'agosto 1813 partecipava alla battaglia di Brescia, e poi nel settembre alle giornate di Lipsia dove si guadagnò il grado di colonnello. Dopo avere ottenuto nuove onorificenze nell'ottobre 1813 era in Valcamonica e sui Sappelli (Passo) dell'Aprica e poi a Vezza d'Oglio, al Tonale fino al maggio 1814 nel tentativo di contenere la penetrazione austriaca. A lui venne dedicata nell'agosto 1805 la caserma degli Alpini di Edolo.