NÒ ('l)

Località lungo la sponda del Mella a Manerbio fino al ponte ferroviario. Il territorio appartenne al monastero di S. Giulia di Brescia e vi sorgeva la chiesa di S. Martino poi distrutta. Si accenna anche ad un «vicolo del Nò» e ad una «contrada del Nò».