GALBUGGINE

Versione del 31 mag 2017 alle 10:56 di Pgibe (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

GALBUGGINE (in dial. Galbösen)

Fiumiciattolo, a corso perenne, che nasce da una sorgente esistente nel territorio di Ghedi e scorre nei territori confinanti di Ghedi, Gottolengo, Pralboino, Gambara, Ostiano. In un documento del sec. XII è citata l'acqua Galbizeni, nel territorio di Ostiano, confinante con quello di Pralboino. Il nome potrebbe forse derivare da "galbula" specie di uccello o picchio migratore che preferisce i luoghi paludosi quali erano i luoghi nei quali il fiume scorre, fino alle bonifiche iniziate da Ercole Strada nel 1896, quando, anche parte del "Galbuggine" venne incanalata nel vaso "Bambinello". Leggende e tradizioni locali vogliono che lungo il fiume abbiano battagliato Vitellio con Galba, i Goti (488 d.C.), i Guelfi e i Ghibellini e si siano scontrati nel 1630 i soldati del duca di Mantova Gonzaga con gli scherani del conte Umberto Gambara.