GAFFURI Simone - MASSARDI Luigi, di Mazzano

GAFFURI Simone - MASSARDI Luigi, di Mazzano

Ditta per la lavorazione del marmo fondata verso la fine del sec. XIX a Mazzano. Agli inizi del sec. XX apriva a Paitone una cava di breccia denominata aurora, capace di fine pulitura e adatta agli ornamenti. Fu inoltre la prima ditta ad introdurre la lavorazione ad aria compressa. Nel 1907 conglobava anche la ditta Lithos (v.) Nel 1908 occupava 1960 mq. con aggiunta di due locali con un alternatore di 25 cavalli, due turbine di 75 cavalli l'una. Nel 1916 disponeva di una forza idraulica di 200 cavalli, tolta dal Naviglio Grande a Mazzano e dava lavoro a circa 75 operai. Eserciva in proprio cave a Botticino, Virle e Mazzano. Per la lavorazione delle pietre oltre la grande officina di Mazzano, ne possedeva altre due a Rezzato e a Virle Treponti. La ditta mandava marmo lavorato a Milano, Asti, Torino, Genova, S. Remo, Padova, Treviso, Cremona, Roma ecc. All'estero esportava a Lugano, Londra, Kartum in Egitto, Allahabad in India, Buenos Aires in Argentina, Diede marmi ai cimiteri monumentali di Brescia, Milano, Cremona e Padova. E inoltre al monumento a Vittorio Emanuele II e al Palazzo di Giustizia a Roma. Ebbe, nell'Esposizione bresciana del 1904, la medaglia d'oro del Comitato e un'altra della Camera di Commercio di Milano.