BANCA Commerciale di Brescia

BANCA Commerciale di Brescia

Preannunciata nel novembre 1894 fu costituita come società anonima cooperativa di credito e di risparmio con atto pubblico 5 gennaio 1895, notaio Angelo Bertazzoli, modificato con altro atto pubblico 16 giugno 1901, notaio Venceslao Lombardi; e con esercizio di Magazzino Generale di semi, bozzoli ed affini ed altre materie tessili nazionali ed anche estere, sempreché similari e nazionalizzate, istituito con atto pubblico 13 luglio 1901, Venceslao Lombardi. Si distinse per una ardita politica di impieghi di capitali mettendo in pericolo la struttura aziendale. E in effetti l'istituto andò rapidamente declinando venendo assorbita nel 1905 dalla filiale della Banca Commerciale Italiana. Presidenti: Bontempi Carlo (1895), Cuzzetti Paolo (1898), Coppi Faustino (1904). Direttore: Peroni avv. Giov. (1895). Liquidatori: Coppi Faustino, Porro Savoldi dott. Giorgio, Buffoli Giovanni Battista.