VERSI DIVERSI

Questa voce è solo un abbozzo.

VERSI DIVERSI


Musica e teatro come binomio idissolubile. Nel bagaglio dei Versi Diversi queste due arti non possono prescindere l'una dall'altra perché affini, complementari. Fin dal 1994, anno in cui Alberto Bettinelli e Giacomo Marchetti hanno dato il via al progetto, la formazione, chiamata inizialmente "Gruppo 0 Rh Negativo", si è dedicata contemporaneamente a entrambe le attività. E' stato così messo in scena lo spettacolo "Anche questa è vita", nel quale le musiche originali della neonata formazione figuravano al fianco di canzoni d'autore (De André, De Gregori, Gaber) e accompagnavano testi di Stefano Benni. La stessa formula è stata riproposta nel 1995 con il secondo lavoro,"Cinquant'anni dopo, resistenza necessaria" . I testi erano quelli di Pablo Neruda, Fabrizio De André, Stefano Benni e David Maria Turoldo, ma le canzoni e i monologhi scritti dal gruppo trovavano sempre più spazio. Dopo "Citarsi addosso", interamente tratto dal libro di Woody Allen, nel gruppo c'è stato un vistoso mutamento che ha portato il discorso musicale in primo piano. Dal 1999, infatti, le produzioni si sono intensificate, il nome è stato combiato in Versi Diversi (oltre ai già citati Alberto e Giacomo, figurano anche Marco Ranghetti, Enzo Albini, Sandro Gorini e Gianluca Martinelli) e ha visto la luce il primo cd. La raccolta, "Cascina Fornace", è composta da dieci pezzi tutti originali, canzoni di stile cantautoriale che vogliono essere una sintesi del lavoro svolto in tanti anni di attività.