PARMINI BRUNO

Questa voce è solo un abbozzo.

PARMINI BRUNO


Brescia

Cantante, bassista

Ha iniziato a cantare in giovane età ed avendo dimostrato ottime doti vocali e ritmiche venne contattato dal m° Pellegrini che lo inserì nell'organico della sua orchestra che negli anni '60 era molto nota nelle sale da ballo del bresciano. Indi fece parte del complesso "I Robertini" con cui rimase alcuni anni per poi passare con "I Saraceni". La grande esperienza acquisita fece sì che il complesso "I 5 del Minotauro" lo inserisse stabilmente nel proprio organico sempre come cantante e bassista. Le tournèe all'estero lo vide in Svizzera, Francia e Germania con il "Trio Zucchi" e l'orchestra "Scheweppes" formata da Daniele Cestana al pianoforte, Celio Berti alla batteria ed Elio Pollani alla chitarra ed al flauto. Tornato in patria proseguì l'attività in vari complessi formati da noti musicisti fra i quali, tanto per citarne alcuni, il chitarrista Franco Marchesini ed il flautista e sassofonista Mario Zampedri. Fece pure parte del complesso "I Mai Sintic" con Aldo Chiodi alla chitarra, Umberto Villani al pianoforte, Ciro Gabriele ai timbales e Mario Sauda alla batteria. Nello stesso tempo il Parmini partecipò a numerosi concorsi nazionali di canto piazzandosi sempre ai primi posti ed ottenendo in tal modo numerose scritture nei locali più conosciuti e con orchestre di fama. Ricordiamo in modo particolare la partecipazione al "1° Torneo Nazionale delle Voci d'Oro" tenuto a Milano nel alla famosa "Terrazza Martini" con la finalissima a Luino il 25-26-27 giugno 1965 che lo vide premiato con il secondo posto assoluto. Attualmete il Parmini partecipa, sempre come cantante bassista, in complessi di diverse formazioni esibendosi in locali di villeggiatura del bresciano.