MAGATELLI VIRGINIA

Questa voce è solo un abbozzo.

Verrà aggiornata appena possibile.


MAGATELLI VIRGINIA


Chiari

Cantante

Adolescente si é cimentata nell'attività canora, sia solistica che corale, indi ha compiuto gli studi vocali al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia, diplomandosi con il massimo dei voti ed ha esordito vincendo il "Concorso Internazionale F.P.Neglia" di Enna. Fin dagli inizi ha assecondato un'eclettica carriera artistica come solista di svariate ed originali formazioni cameristiche, realizzando diverse incisioni ed eseguendo il repertorio classico, operistico ed il musical nei maggiori teatri italiani come il "Giordano" di Foggia, il "Puccini" di Merano e lo "Zelig" di Milano, nella produzione televisiva RAI Gran Premio, per rassegne come il "Todi Festival", la "Sagra Umbra", "Milano Classica", "Giornate Catulliane", fino ad una rilevante serie di esecuzioni in Francia e Giappone. Oltre ai maggiori compositori contemporanei, ha dedicato particolare attenzione a composizioni di musicisti bresciani e lombardi quali Carlo Capra, Giancarlo Facchinetti, Luca Tessadrelli, Vittorio Zago e Matteo Falloni, come protagonista alla prima del poemetto "Ophelie", per soprano e grande orchestra. E' stata protagonista principale della prima esecuzione, in tempi moderni, dell'oratorio-sepolcro "La sete di Cristo in Croce" del clarense G.B. Pedersoli (1630-1689). Come soprano lirico-leggero ha perfezionato la vocalità con il soprano W. Salio; l'arte scenica con C. Desderi, R. Kabaivanska, M. Freni e F. Vacchi; la lettura dello spartito con R. Gandolfi, A. Ceccato, K. Martin, R. Cognazzo. Ha eseguito un vasto repertorio concertistico ed operistico con orchestre quali la "Latvian Chamber Orchestra" di Riga e la "Filarmnica di Torino"; in diversi teatri come il "Comunale" di Casale Monferrato e il "Coccia" di Novara; per rassegne come le "Soirees del Circolo della Stampa" di Torino e il "Concerto del Perdono" di Assisi. E' tra i fondatori dell'Associazione Musicale "Scherzo Armonico" di Brescia. Ha collaborato, come insegnante di tecnica vocale, con la Scuola del "Teatro Grande" di Brescia. Ha scritto il romanzo "Il crudo istante - Le stagioni di due soprani di provincia - pubblicato nel giugno 1999.