GOZZETTI DANIELE

Questa voce è solo un abbozzo.

GOZZETTI DANIELE


Orzinuovi

Chitarrista, cantante

Risiede a Paderno Franciacorta. Laureando in lettere e filosofia all'Università degli studi di Milano; istruttore di scuola guida; Presidente dell'Associazione Musicale "Mia era"; studia chitarra e canto con insegnanti privati; cantante e chitarrista in varie "Cover Bands"; dall'estate del 2000 mandolino del gruppo di Charlie Cinelli. Le prime esperienze musicali avvengono in diverse "cover bands" con esibizioni in locali e birrerie della provincia bresciana. Nel 2000 entra a far parte della formazione del cantautore dialettale Charlie Cinelli, in qualità di chitarrista e mandolinista.

L'è amò ac chèla (“È la stessa cosa”) è il disco d’esordio uscito nel Settembre 2000 prodotto da Charlie Cinelli. È in dialetto bresciano e contiene 11 canzoni composte sia testo che musica da Gozzetti. Il disco viene segnalato, nella categoria "Miglior disco d'esordio", nel referendum indetto dalla rivista musicale "L'isola che non c'era”. Brani inediti sono entrati a far par parte della raccolta di autori bresciani Goi de cöntala? (“Devo raccontare?”), uscita in quattro volumi tra il Dicembre 2001 e il Dicembre 2004. Il titolo delle sue canzoni contenute: Endömia (“Vendemmia”), E l’è Nedàl (“Ed è Natale”), Uraguai (“Uruguay”), Le onde del lac (“Le onde del lago”).Nel Dicembre 2001 collabora con Roberto Giribardi alla realizzazione di Urban totem, nato come commento sonoro alle esposizioni delle opere dell’artista Fabrizio Tedeschi. Malmustùs (“Scontroso”) è il suo secondo disco in dialetto, un mini-album di 4 brani uscito nel giugno del 2002. Oltre alla promozione live in emittenti bresciane e cremonesi, partecipa alla trasmissione “Tutta un’altra musica” in onda su Telelombardia insieme a vari autori dialettali tra cui Davide Van de sfroos. Due suoi brani (La Lambreta e Malmustùs) vengono inseriti nell’omonima compilation. Nel Dicembre del 2002 collabora come autore con il Brescia Calcio alla realizzazione di "Una fede nel cuore", un disco che contiene due brani cantati dai calciatori. Entra a far parte del Comitato scientifico della “Fondazione Pianura Bresciana territorio e tradizione”, nata all'inizio del 2002 e che ha come obiettivo la rivalutazione della tradizione culturale, rurale e artigiana della pianura bresciana. Dal Marzo 2003 insieme all'attrice bresciana Giusi Turra, all'interno del progetto "Dialettalia" ideato dall'ente "Provincia di Brescia", inizia la tournèe “Dialetrock” nelle scuole superiori che si protrae fino a Maggio. Collabora, sempre come autore, alla realizzazione del primo cd solista del calciatore Antonio Filippini dal titolo "Prima o poi", uscito nel Maggio 2003. Scrive la nuova sigla del programma radiofonico "Cuore Biancoazzurro" per l’emittente Radio Bresciasette.Nei mesi di Aprile e Maggio 2004 viene ripetuta la tournèe “Dialetrock” nelle scuole superiori insieme all’attrice Giusi Turra. Attualmente collabora con l’Istituto artistico musicale “L’ottava”, con sede a Brescia e con l’etichetta discografica bresciana “Melodica”.