GORNI FRANCO

Questa voce è solo un abbozzo.

GORNI FRANCO


Sassofonista

Classe 1959 Franco Gorni nasce come musicista di Blues, connotazione che si sforza di mantenere anche attualmente pur suonando generi musicali diversi.

Di formazione essenzialmente autodidatta per i primi anni ottanta si esibisce suonando l’armonica in formazioni bresciane di Blues e rischiando anche qualche occasionale trasferta nella più competitiva Milano. Contemporaneamente inizia anche a suonare il sassofono ed a studiare teoria musicale. Frequenta i corsi del Maestro Nino Donzelli, cremonese, come prima di lui avevano fatto molti musicisti tra cui S. Gibellini, F. Testa ed altri. A metà degli anni ottanta segue per due anni i corsi estivi della Duke University a Perugia studiando con Paul Jeffries docente di sax tenore e musica d’insieme.

Nella seconda metà degli anni ottanta suona sia in formazioni di Jazz che in gruppi di Jazz Rock tra i quali i Fusion Six che proponevano allora versioni di brani di Jeff Lorber, di Stevie Wonder ed Al Jarreau.

Con gli anni novanta si dedica maggiormente al Jazz suonando il sax tenore ed il sax soprano. Diventa solista stabile delle due orchestre fondate a Cremona da N. Donzelli, gli Swingers, big band di venti elementi orientata su uno stile alla Count Basie, ed i Bourbon Street Band gruppo di dieci elementi che suona jazz tradizionale in stile New Orleans. Allo stesso tempo guida formazioni più piccole con repertori di jazz moderno, e partecipa a gruppi di altri musicisti.

Ha suonato tra gli altri con Stefano Caniato, Gianni Alberti, Tano Vezzoli, Emile Mangelsdorf, Emilio Soana, Gianni Basso, GigiWragnas, Franco Cerri, Giovanni Oliva, Tito Mangialaio, Mauro Sereno, Paolo Cordini, Archi Buelli, Corrado Guarino.

Attualmente oltre a suonare in due big band di jazz ed in un gruppo di Dixieland, è ritornato anche al primo amore, il Blues cantando e suonando armonica e sax con il quartetto dei LASTEC, ed inoltre suona saltuariamente con formazioni che propongono musica ebraica dei grandi maestri della tradizione Klezmer. Vive e lavora nelle vicinanze di Brescia