GAZICH MICHELE

Questa voce è solo un abbozzo.

GAZICH MICHELE


Brescia

Violinista.

Ha collaborato con varie formazioni da camera ed orchestrali, con tournée in paesi europei ed extraeuropei. Progressivamente, nel corso degli anni novanta, Gazich abbandona il mondo della musica cosiddetta classica, che egli percepisce sempre più come stanca ritualità. Per contro, intensa si fa l'attività live con autentici maestri del folk e del blues, come Bob Neuwirth, Eric Andersen, John Hammond, Tom Russel, ma anche al fianco di quegli artisti, che, a partire dagli anni novanta, in America hanno scoperto le radici folk della musica rock, come Victoria Williams e Mark Olson e i più giovani Adam Carrol e Bocephus King. Dal tour europeo del 1992 inizia la collaborazione artistica con Michelle Shocked; è un importante sodalizio artistico e umano, che si concreta nella partecipazione ai tour italiani ed europei dell'artista del 1995, 1996,1998, 2000, 2001, 2002, 2003. All'attività live come violinista, gazich affianca quella della composizione di musiche di scena di vari spettacoli teatrali, tra i quali Il Sogno di Fuoco, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano\Teatro d'Europa, andato in scena nel luglio 1999 presso il Teatro del Vittoriale e Elogio della Follia, rappresentato nel marzo 2001 presso il Teatro dei Lumi di Salò.