ZAIST Giovanni Battista

ZAIST Giovanni Battista

(Cremona, 14 giugno 1700 - 29 settembre 1757). Di Francesco Maria. Pittore. Allievo di Giuseppe Natali. Accademico d'onore dell'Accademia Clementina di Bologna. Fu soprattutto quadraturista, operando in Cremona nella chiesa dei SS. Egidio e Omobono, in quella di S. Girolamo e nei conventi e chiese delle Malmaritate e Penitenti, per iniziativa del nob. Bernardino Picenardi che lo designò come erede per tali esecuzioni. Scrisse un volume sugli artisti cremonesi, pubblicato postumo da suo cognato Antonio M. Panni nel 1774. Operò a Brescia negli anni 1739-1741 realizzando in S. Clemente la decorazione della cappella della Beata Vergine del Rosario, con quadrature che danno rilievo alle figure di Pietro Scotti e l'idea di un «raffinato barocco». Nel 1749 creava le scene per l'Accademia degli Industriosi.