ZADEI Eugenio

ZADEI Eugenio

Sec. XIX. Di Eustachio. Medico in prova a Isorella, e poi medico condotto dal 23 marzo 1843, acquista subito particolare stima per amorevolezza, premura, perizia d'arte a servizio di tutti i bisognosi. Si batte per l'istituzione di bagni per i pellagrosi. Compromesso negli avvenimenti del 1848, nel 1849 partecipa alle Dieci giornate, dove si distingue per valore. Sostiene l'iniziativa voluta dal conte Giambattista Valotti della fondazione di un ospizio-ospedale.