ZABELLI o Zabello

ZABELLI o Zabello

Famiglia di orefici. Pietro qd. Giovanni Battista compare il 26 giugno 1722 come abitante in Brescia «sotto i Portici». Nel 1743 Giacomo è registrato fra i "negozianti orefici" della città di Brescia. Giovanni Battista nel 1741 e nel 1743 lavora per la chiesa di S. Lorenzo in città. Il 24 marzo 1741 riceve compensi dalla "Scuola di S. Marco" di Livemmo per lavori compiuti; nel 1743 è registrato tra i negozianti orefici di Brescia; il 25 febbraio 1770 viene remunerato per opere compiute per la parrocchiale di S. Antonio di Molinetto. Pietro nel 1863 è nominato come orologiaio.