WASSILLI

WASSILLI

Sec. XX. Capitano dell'esercito russo nato a Voroscilovgrad, in Russia. Prigioniero dei tedeschi, l'8 settembre 1943 si rifugiò in montagna. Appartenente alla brigata Fiamme Verdi "Ermanno Margheriti", venne catturato in località Granèi e fucilato il 5 settembre 1944.