WÜHRER Francesco Saverio

WÜHRER Francesco Saverio

(Obernberg, Baviera, aprile 1792 - Brescia, luglio 1870). Discendente da un'antica famiglia di birrai (v. Wührer, famiglia) molto numerosa, cercò fortuna in Italia, fissando la dimora a Brescia dove nel 1829 aprì una piccola fabbrica di birra che sviluppò e trasferì poi in contrada S. Maria Calchera (oggi via Trieste) e che affidò al figlio Pietro senior (v., nato nel 1849). In morte il 2 luglio 1870 la "Sentinella bresciana" lo ricordava: «Onesto, operoso, caritatevole, amante della famiglia seppe egli guadagnare la stima di quanti lo conobbero e vincere perfino gli odi di parte in tempi difficilissimi. In lui era scolpita la lealtà proverbiale del buon tedesco».