VALAPERTA

VALAPERTA

Torrente con origine nel territorio di Cimmo e che seguendo il corso naturale discendeva nel limitrofo Pezzoro dove l'acqua raccolta in canale, già segnato in mappe antiche, portava il suo contributo a quello che animava il molino di Pezzoro. Nel 1607 Cimmo contestò l'uso dell'acqua a Pezzoro e scavò un canale che convogliava l'acqua dalla sua parte dando luogo ad una lite che durò ben 109 anni, con violenze e sangue, e che finì con la vittoria di Cimmo. Il nome deriva chiaramente dal lat. "Vallis (valle) aperta".