VALANGA, spedizione

VALANGA, spedizione (Lawine expedition)

Fu così chiamata la violentissima offensiva sferrata il 13 giugno 1918 dagli austriaci (circa 40 mila uomini, al comando del maresciallo Von Metzeger) contro le posizioni italiane al passo del Tonale con lo scopo di travolgere le nostre difese del Passo per raggiungere la Valtellina e "imbottigliare" le nostre truppe che presidiavano lo Stelvio. Alpini, fanti e arditi, pur arretrando, formarono un "muro" umano invalicabile per gli austriaci, costretti a ritirarsi sulle basi di partenza di Pejo e Vermiglio.