VACCHELLI Baldassare: differenze tra le versioni

[versione bozza][versione verificata]
 
m (una versione importata: Import volume XX)
 
(Nessuna differenza)

Versione attuale delle 16:09, 11 apr 2021

VACCHELLI Baldassare

(Brescia, 11 marzo 1805 - 22 maggio 1878). Di Giovanni Battista. Maestro di canto corale e compositore di musica sacra. Quasi del tutto autodidatta, fu per molti anni organista del Duomo, oltre che maestro di canto corale alla Scuola Normale per le allieve maestre. Modesto, disponibile, affabile, a lui facevano ricorso i parroci per le funzioni sacre. Come si legge nel necrologio della "Sentinella bresciana": «In questi ultimi mesi, per le esequie a Vittorio Emanuele ed a Pio IX, il Vacchelli fu chiamato in molti luoghi, non solo in città e in provincia, ma anche a Cremona, i cui giornali fecero bella lode a lui e alla esecuzione della sua musica». Sposato con Marta Ronchi, ebbe numerosi figli.


Per la Scuola Normale pubblicò: "Canti Popolari patriottici e religiosi, musicati da Baldassare Vacchelli, Maestro di canto nella R. Scuola Normale Femminile di Brescia, premiati al Congresso Pedagogico di Milano nell'anno 1863" (Milano, D. Vismara, 1864, in 8°). Scrisse della musica sacra, cioè Messe e Vespri, di stile facile, ma di effetto, parecchi dei quali trovano presso la Cappella della B.V. delle Grazie, presso don Elena e presso il cav. Francesco Pasini. Nell'Archivio musicale della Cattedrale di Brescia esistono diversi Vexilla con o senza strumenti; Laudate Dominum omnes gentes per tenori I e II, basso e orchestra; Dixit Dominum a tre voci, organo e orchestra; Magnificat a più voci, organo e orchestra. Nell'Archivio musicale della Basilica della B.V. delle Grazie si trovano due Ave Maris Stella (uno semicorale, uno a tre voci e organo); Cum Sancto Spiritu a tre voci; Laudate Domini, per baritono; Gloria a tre voci; Canzoncine sacre e Canti religiosi, ecc.