SONCINI Ippolito (2)

SONCINI Ippolito

(n. 1594 - m. 1630). Figlio postumo del nob. Ippolito e di Lucrezia Mangiavacca. Fu ammesso al Consiglio generale di Brescia nel 1625 e poi al collegio dei giudici. Venne nominato il 19 maggio 1630 vicario del Podestà della Magnifica Patria di Salò e prestò il giuramento il 23 giugno 1630 unitamente al Podestà Annibale Brognoli. Da una lettera del Podestà del 16 ottobre 1630 al Provveditore della Riviera Girolamo Priuli, il Soncini risulta morto di peste (vedasi tesi di laurea del dott. Edo Pezzali, Anno Acc. 1986-1987, Univ. di BS).