SOCIETÀ Valdarno

Versione del 25 apr 2020 alle 10:08 di Pgibe (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

SOCIETÀ Valdarno

Negli anni '60 del sec. XX costruì un impianto idroelettrico ad accumulazione a Villa di Gargnano. L'impianto utilizza i deflussi naturali dei torrenti Toscolano, S. Michele e Campiglio, unitamente ai volumi pompati dal lago di Garda nel serbatoio artificiale di Valvestino della capacità utile di 47,5 milioni di mc., realizzato sul torrente Toscolano mediante una grande diga ad arco-cupola di 124 m. di altezza e 285 m. di coronamento. La producibilità media annua è di 300 milioni di kWh.