SCHIVALOCCHI, Scovalocchi, Sevalocchi

SCHIVALOCCHI, Scovalocchi, Sevalocchi

Famiglia molto diffusa a Bagolino. Nel sec. XVI Pierino Schivalocci, inviato dalla Comunità di Bagolino al conte Lodovico di Lodrone per consegnare 400 ducati d'oro per evitarle il saccheggio e l'incendio del paese, venne da lui trucidato. Giacomo Schivalocchi console di Bagolino il 10 luglio 1554 assieme al collega Antonio Trivella inviava 40 uomini armati in Castegnuda per liberare Vincenzo Gogella sequestrato dai conti di Lodrone. In seguito ad uno scontro avvenuto dopo il fallimento del tentativo, cadevano i conti Ottone e Achille Lodrone e veniva catturato il conte Ippolito. Solo in seguito alla mediazione dell'arcivescovo di Trento, vennero evitate a Bagolino gravi rappresaglie. Un Rosso Schivalocchi nel 1570 partecipò alla guerra di Cipro nella compagnia di Lodovico Ugoni.