PAGLIARDI Jacopo

PAGLIARDI Jacopo

Metà secolo XVII. Fratello di Giovanni Battista e come lui cultore delle lettere e delle scienze esatte, fu socio dell'Accademia degli Erranti. Sono rimasti di lui: "Complimento della soldatesca del Castello di Brescia nella partenza che fece da quello il suo Castellano Nicolò Contarino" (Brescia, Sabbio 1624 in 4°); "Complimento a Pietro Pisani sopraprovveditore negli Orzi Nuovi in nome della Milizia di quella Fortezza" (Brescia, Rizzardi 1627, in 4°); "Il Gerone virtuoso, Orazione recitata nella partenza di Domenico Rusini Podestà di Brescia" (Brescia, Sabbio 1628 in 4°); "Complimento a nome degli accademici Erranti al loro Principe Camillo Cavriolo in occasione del suo accasamento con Isabella Avogadro" (Brescia, Sabbio 1631 in 4°); "Orazione nella partenza di Nicolò Donato Capitanio di Brescia" (Brescia, Rizzardi 1640 in 4°). E inoltre: Componimenti poetici in molte Raccolte del suo tempo.