PADILE

Versione del 17 feb 2019 alle 20:44 di Pgibe (Discussione | contributi) (una versione importata: Import Volume XI)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

PADILE

Località e frazione di Gardone V.T. a circa 500 m. s.l.m. a NO di Inzino e a SE di Magno. Il centro abitato in continua espansione è andato sviluppandosi particolarmente dal 1975 intorno ad una cascina che nel 1900 era di proprietà di un Tanfoglio ricco proprietario terriero di Magno. Assieme allo sviluppo edilizio ebbe un'intensa attività socio-culturale grazie agli "Amici di Padile", al Consiglio di Quartiere ed al Centro aperto comunale. Attiva la cooperativa Padile che nel 1993 raccoglieva 130 soci. Nel maggio 1993 il Centro aperto di aggregazione giovanile ha aperto una sua sede nello stabile cascina Tanfoglio. Un seminterrato adibito a chiesa venne costruito nel 1988 ed arricchito nel dicembre 1993 di un Crocefisso in legno dipinto dello scultore Pierluigi Cattaneo e del pittore William Fantini.