ORGANIZZAZIONE dei Combattenti Bresciani

ORGANIZZAZIONE dei Combattenti Bresciani

Fondata nel 1918 da Guglielmo Ghislandi su posizioni laiche e di sinistra ebbe sviluppo soprattutto in Valcamonica in alternativa all'Associazione Combattenti e reduci, apolitica e all'Unione Combattenti e reduci, cattolica. Nel 1919 l'Organizzazione fece da supporto all'elezione del Ghislandi a deputato. Venne sciolta nel 1921 quando l'on. Ghislandi aderì al PSI.