NAUTILOS

NAUTILOS

Nome ritenuto venetico da Maria Grazia Tibiletti Bruno e individuato in un graffito di un vaso preromano facente parte delle tombe galliche rinvenute verso il 1974 in una cava nei pressi della cascina Riccio in territorio di Gottolengo. Il nome ha un'ampia tradizione letteraria ed epigrafica, poiché ricorda il gentilizio romano «Nautios». Il pezzo risale al II secolo a.C. per cui si può accettare che il gentilizio romano sia giunto nell'area bresciana portato dai romani stessi.