NAUFRAGI

NAUFRAGI

Fra i numerosi naufragi registrati sui laghi bresciani il più spettacolare e tragico avvenne a mezzogiorno dell'8 ottobre 1860 con l'affondamento in seguito a scoppio del battello a vapore «Sesia» avvenuto di fronte a Bine, al largo di Limone. Dei sessanta passeggeri e membri dell'equipaggio perirono 42 persone ricordate a Limone da un piccolo monumento. Naufragi di così grande entità non avvennero mai più anche quando nel 1944 aerei americani colpirono un battello sul lago di Iseo senza affondarlo.