NASSINO Emiliano

NASSINO Emiliano

Sec. XIV-XV. Di nobile famiglia, fedele a Venezia, insorse contro i Viscontei costringendoli a rinserrarsi nel castello. Il Nassino fu il primo ad aprire con un palo di ferro un varco nelle mura della città penetrandovi e impadronendosi delle fortificazioni dell'Albera e del Cantone Bagnolo e guidando i Valtrumplini all'assalto di Porta Pile. Poi si ritirò nel silenzio e solo quattro anni dopo chiese alle autorità venete un posto di guardiano delle mura. Ma non l'ottenne giacché tutti si erano dimenticati di lui.