NASSA Vincenzo

NASSA Vincenzo

(Bagnolo M., 5 settembre 1897 - Brescia, 2 giugno 1983). Di Bortolo e di Margherita Camplari. Medico pediatra. Compì i primi studi nel Collegio Arici e si laureò poi in pediatria all'Università di Parma. Prestò la sua opera a Bagnolo Mella e dal 1929 al 1933 presso l'Ospedale dei bambini di Brescia. Nel 1937 assunse la sezione pediatrica della Poliambulanza. Ricoprì numerose cariche fra le quali quella di rettore supplente dell'amministrazione provinciale nel 1933. Fu, inoltre, membro dell'Ospizio Marino (1929-1939), consigliere per molti anni della Federazione provinciale dell'Opera Nazionale Maternità e Infanzia, direttore della Casa della madre e del fanciullo, dell'amministrazione degli asili (1937). Fu inoltre medico del Teatro Grande ed ebbe in cura numerosi artisti (fra i quali Arturo Benedetti Michelangeli), e, nel 1944-1945, di alcuni membri della famiglia Mussolini. Proprietario di vaste proprietà (fra le quali il Cannello) a Bagnolo Mella, con il fratello Giacomo compì, negli anni Venti, vaste opere di bonifica e nel 1929 realizzò il cavo Nassa. Appassionato di boxe fu attivissimo organizzatore di gare e medico della Federazione nazionale di tale sport.