MUSESTI Andrea

MUSESTI Andrea

(Vallio, 10 febbraio 1831 - 26 gennaio 1907). Di Battista e di Margherita Frassa. Frequentò le classi ginnasiali a Salò, ma poi fu richiamato a casa. Nel 1848, armato di fucile, corse a Gavardo ad affrontare gli austriaci. Perduti i genitori, riprese gli studi e, andando e tornando spesso a piedi a Brescia, frequentò un corso di metodica, ottenendo la patente di maestro. Si dedicò poi con entusiasmo all'educazione popolare con ottimi risultati, rifiutando l'invito dei fratelli Ugoni a diventare loro amministratore. In pensione nel 1898 ebbe nel 1906 dal ministero dell'Istruzione Pubblica il diploma di benemerenza di prima classe e la medaglia d'oro. Dei tre figli: una morì giovanetta alla vigilia di diventare maestra, il figlio maggiore, Luigi, fu parroco di Agnosine, l'altro, Federico, fu direttore didattico a Pieve di Soligo, insegnante a Vallio, direttore delle scuole di Burano e maestro in quelle di Venezia.