MUSEO del Vino e della Cultura Popolare di Ciliverghe

MUSEO del Vino e della Cultura Popolare di Ciliverghe

Fondato e realizzato dall'enologo Piero Giacomini nel 1980 presso le cantine e scuderie della Villa Mazzuchelli di Ciliverghe, il museo si compone di oltre 20.000 oggetti d'epoca che danno vita alle diverse sale tra cui: la sala della torchiatura (torchi, pompe, brente); la sala della distillazione; la sala dei cavatappi; la sala delle tappatrici; la sala dell'agricoltura; la sala delle bottiglie e dei bicchieri; la sala della conservazione dei vini. Presso il museo c'è anche un'ampia raccolta di incisioni, litografie e libri antichi di carattere enologico.