MUSEO d'Arte Sacra di Pontedilegno

MUSEO d'Arte Sacra di Pontedilegno

Promosso per rispondere alla sentita esigenza di creare un ambiente entro il quale custodire gli oggetti d'arte della parrocchia, il Museo, affidato alla direzione dello scultore Ettore Calvelli, venne inaugurato nell'agosto 1980. Una intera parete dell'ampia sala è riservata ai quadri antichi recuperati in diverse chiese, ora ben restaurati e risalenti al periodo che va dal 1500-1700. Interessanti anche alcune opere moderne di Oscar Di Prata, pregevoli mosaici di don Mino Trombini e disegni di Edoardo Nonelli. Una spaziosa e «sicura» vetrina contiene numerosi oggetti ed arredi sacri di notevole valore, tra i quali calici e estensori del 1600-1700, e in particolare una bellissima croce astile del 1400. Il museo raccoglie la sintesi della medaglistica del Calvelli: i migliori esemplari delle varie esposizioni: Musei Vaticani, Venezia, Roma (FAO), Assisi, Milano, ecc. ed anche numerosi pezzi unici rappresentati da bellissimi pannelli in bronzo. Non mancano nel museo testimonianze dell'attività degli scultori locali Onorato Ferrari, Martino Sandrini, Bormetti, Pergoni, Monella.